logo

WHEEL-E SRL | Via delle sorgenti 93, 00046 Grottaferrata, Roma Italy | P.Iva 02274940515 | Rea: Rm1558963 | info@wheel-e.it

OFFERTA COMMERCIALE : Impianti fotovoltaici chiavi in mano

Committente












irraggiamento

1 – Luogo di installazione, irraggiamento e producibilità











2 – Tipologia di installazione












3 – Configurazione impianto

















sopralluogo ecobonus 110%

4 – Costo della fornitura

La fornitura comprenderà tutto il necessario per la connessione dell’impianto alla rete di Distribuzione elettrica (autorizzazione comunale, ingegneria, materiali, collaudi), escluso oneri per il preventivo ed allaccio ENEL, in quanto il titolare del punto di connessione è il Cliente e pertanto wheel-e srl non ha alcun rapporto diretto con l’ente distributore.









La presente proposta ha validità di 10 giorni dalla data di emissione della stessa. L’accettazione deve essere comunicata alla società mediante l’invio della presente con apposita sottoscrizione da parte del cliente.

DICHIARAZIONE AI FINI IVA

Il sottoscritto ____________________________________________________ nato a ___________________________ il ____________ residente a _________________________________________________ (___)

in via ______________________________________________ Cf __________________________________________________________ consapevole delle sanzioni penali richiamate dall’art.76 del D.P.R. 28.12.2000 n.445, in caso di dichiarazioni mendaci e di formazione o uso di atti falsi, sotto la propria responsabilità: Dichiara che tutti i componenti acquistati presso la vostra azienda sono destinati ad essere utilizzati per l’installazione o costruzione di impianti idonei alla produzione di calore-energia e di energia elettrica da fonte solare – fotovoltaica o eolica (ex n. 127- quinquies della Tab. A, parte III, del D.P.R. 633/1972) con caratteristiche idonee per poter beneficiare dell’aliquota Iva agevolata al 10% ai sensi di quanto previsto dalla voce 127-sexies della Tabella A , parte III allegata al Dpr. 26 ottobre 1972 n.633 Il sottoscritto pertanto C H I E D E l’applicazione dell’aliquota IVA nella misura ridotta sopra indicata (IVA 10%) sulla fornitura. Il sottoscritto si impegna a comunicare tempestivamente ogni eventuale fatto o circostanza che faccia venire meno il diritto alla sopra indicata agevolazione, al fine di consentirvi l’emissione della fattura integrativa per la differenza di aliquota, secondo quanto previsto dall’articolo 26, 1° comma del DPR 26 ottobre 1972, n.633 e successive modificazioni.

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA E FORNITURA


Premesso che a seguito delle intese intercorse, il Committente intende affidare all’Appaltatore la progettazione e la realizzazione di un impianto fotovoltaico, ubicato nel luogo indicato al punto ” 1- LUOGO DI INSTALLAZIONE…”  e che dovrà essere costruito in conformità alle vigenti normative nazionali e internazionali.

L’AZIENDA dichiara di disporre, in proprio o a mezzo ricorso a terzi di sua fiducia, di capitale, maestranze, capacità tecnica e amministrativa, macchine e attrezzature necessarie per adempiere l’incarico affidatogli e di garantire l’esecuzione a perfetta opera d’arte dalle opere commesse e con l’organizzazione di mezzi necessari. L’Appaltatore dichiara di avere preso cognizione dei lavori da eseguire e di avere, a tal fine, valutato: a) il progetto preliminare delle opere e tutta la documentazione allegata, da sé medesimo realizzato; b) la località e le condizioni speciali della stessa, in cui le opere appaltate dovranno essere eseguite. Tutto ciò premesso e considerato parte integrante e sostanziale del presente Contratto, si conviene e stipula quanto segue:


1. CONDIZIONI GENERALI E OGGETTO DEL CONTRATTO

1.1. Il committente concede in appalto all’Appaltatore che accetta, con organizzazione di mezzi necessari e con gestione a proprio rischio, la progettazione tecnica e realizzazione di un impianto solare fotovoltaico, sull’area interessata.

1.2. Il committente dichiara di accettare le scelte progettuali dell’Appaltatore, che saranno finalizzate all’ottimizzazione dei tempi di cantiere e alla massimizzazione della produttività dell’impianto.

1.3. A mero scopo indicativo ed esemplificativo, le opere e prestazioni oggetto del presente Contratto possono essere così indicate: a) progettazione preliminare e preparazione documentazione per eventuali enti interessati; b) redazione progetto definitivo e preparazione documentazione tecnica per esecuzione lavori; c) predisposizione sito installazione; d) posa in opera impianto; e) direzione lavori e costi per la sicurezza; f) collaudo; g)pratiche autorizzative per l’ottenimento della connessione ENEL e per l’accesso al sistema GSE (SSP, RID) o qualsiasi altro decreto, anche di incentivo statale, inerente il GSE.


2.IMPORTI E PAGAMENTI

2.1 L’importo da corrispondere per la realizzazione dell’opera è indicato al PUNTO “4.1 Importi comprensivi di Bonus/Sconti”, parte integrante e sostanziale del contratto stesso, ed è inteso per la realizzazione dei lavori nella formula “Chiavi in Mano”, compreso di fornitura e messa in opera dei materiali e dell’impianto. Il pagamento dell’importo sopra indicato verrà corrisposto come indicato al “PUNTO 4.2 – MODALITÀ DI PAGAMENTO” con le modalità e scadenze ivi riportate, entro comunque il giorno 31/12 scadenza ultima per la eventuale detrazione fiscale. In caso di finanziamento , il pagamento verrà gestito dall’azienda direttamente con l’ente finanziatore.

2.2 In caso di accesso ai Bonus statali,oltre all’importo pattuito e versato dal cliente tramite bonifico bancario o liquidato per tramite di società finanziarie terze o istituti di credito, verrà ceduta la detrazione fiscale tramite mandato di cessione, secondo le modalità indicate nella legge Art.10 59/19 (Decreto Crescita) e secondo le istruzioni operative indicate dall’Agenzia delle Entrate. Il cliente è responsabile del mantenimento dei requisiti che hanno dato accesso alla detrazione fiscale per tutta la durata del credito (10 anni) e si impegna a non chiedere altre detrazioni o altri tipi di incentivi statali che possano far cadere la validità della detrazione fiscale ceduta come forma di pagamento parziale dell’appalto. Nel caso in cui l’Agenzia delle Entrate revochi interamente o parte della detrazione fiscale al cliente e di conseguenza tale credito non è più nelle possibilità della società, il cliente è l’unico responsabile della perdita del credito fiscale e dovrà pagare entro e non oltre 5 giorni dalla comunicazione di revoca, la somma direttamente alla società tramite bonifico bancario.


3. DIREZIONE DEI LAVORI

3.1. La direzione dei lavori è affidata a tecnico abilitato individuato dall’Appaltatore facoltà che il committente accetta e alla quale dichiara sin da ora di non opporsi in futuro.


4. FORNITURA

4.1. L’appaltatore fornirà i materiali inerenti l’impianto completi di tutto il necessario per il funzionamento. A seconda della tipologia di lavoro in fase d’opera se si verifica la presenza di costi aggiuntivi, non individuabili in fase di sopralluogo, saranno eventualmente preventivati e calcolati in un apposito ALLEGATO B anche da ditte collegate alla WHEEL-E S.r.l in qualità di sub appaltatore per l’installazione dell’impianto.

4.2. L’acquirente fin d’ora autorizza la venditrice a sostituire, senza necessità di ulteriori trattative, i prodotti con altri diversi, qualora ciò si renda necessario per cause non imputabili alla venditrice, come per esempio a causa di forti ritardi da parte del fornitore , fatto salvo il rispetto delle caratteristiche standard di acquisto del prodotto.


5. VARIAZIONI

5.1. L’appaltatore si impegna a non apportare alcuna variazione al progetto esecutivo. Qualora, in corso d’opera, si rendesse necessario apportare varianti specifiche essenziali per l’esecuzione dell’opera a regola d’arte, le parti si accorderanno per iscritto.


6. CESSIONE DI OPERA O DI CONTRATTO

Se si dovesse rendere necessario, l’appaltatore per motivi tecnici o organizzativi può cedere la seguente prestazione di opera a terzi, senza alterare le condizioni tecniche-economiche e anche l’intero contratto ad una azienda partner (cessionario) che sostituirà totalmente la posizione dell’attuale appaltatore, dunque, non solo nel debito o nel credito, ma in tutte le posizioni attive o passive, principali e accessorie, pertinenti al rapporto giuridico ceduto.


7. COLLAUDO

7.1. II collaudo sarà eseguito dalle parti e avrà luogo in concomitanza con il fine lavori, ufficializzato da verbale sottoscritto da tutte le parti.

7.2. Con la sottoscrizione del verbale di collaudo l’opera si intenderà approvata e accettata dal Committente.


8. AUTORIZZAZIONI AMMINISTRATIVE

8.1. In caso di mancato rilascio delle concessioni, deliberazioni, nulla-osta il Contratto si risolverà di pieno diritto e l’Appaltatore non conserverà nessun diritto alla percezione di altre somme, e si obbliga alla restituzione di quanto ai punti 2 al netto di effettive spese documentate.

8.2. E’ fatto obbligo al committente di fornire tutta la documentazione e gli atti ed ogni utile chiarimento per la redazione del progetto necessario alla presentazione delle istanze ai vari enti interessati per il rilascio delle autorizzazioni amministrative.

8.3. Proprietà industriale e/o intellettuale dei documenti di processo, elaborati di progetto, informazioni, moduli, fotografie e disegni rimane in capo l’Appaltatore.

8.4 Ai fini dell’installazione dell’impianto solare non verrà effettuata alcuna comunicazione; laddove presenti vincoli di tipo paesaggistico “Beni Paesaggistici Ambientali (ex. Art. 143 D.Lgs. 42/2004 – Bene Paesaggistico d’Insieme” sarà necessario provvedere alla trasmissione di comunicazione preventiva e/o di istanze agli enti proposti, con conseguenteprolungamento della tempistica inerente l’installazione dell’impianto.

9. TEMPI DI CONSEGNA

9.1 I tempi effettivi di consegna e di installazione dell’impianto solare fotovoltaico sono stimati in un tempo che varia dai 20 ai 60 giorni a partire da quando è definita l’istruttoria della pratica ENEL, ai fini dell’allaccio impianto alla rete di distribuzione, che inizierà a seguito della ricezione dell’acconto pattuito come da art. 2.1 e di tutta la documentazione occorrente. Eventuali ritardi nelle consegne, conseguenti a cause di forza maggiore, non comportano rimborsi e/o risarcimenti e/o indennizzi di qualsiasi natura e genere. Si annoverano fra i casi di forza maggiore, a titolo esemplificativo e non esaustivo, la mancanza o il ritardo degli approvvigionamenti dei materiali e/o dei prodotti, problematiche inerenti i documenti da presentare all’ENEL per la pratica di connessione, gli scioperi, le condizioni atmosferiche avverse, ogni problematica relativa al trasporto (ivi compresi gli inadempimenti del corriere e/o vettore), ed in generale tutti i fatti non imputabili alla venditrice.

9.2. I termini di consegna si intendono automaticamente prorogati per il sopravvenire di cause o circostanze indipendenti dalla volontà della venditrice o qualora l’acquirente non adempia puntualmente agli obblighi contrattuali, ivi compresi i termini di pagamento, o ponga in essere condotte tali da rendere necessario lo slittamento.

9.3. Avvenuta la consegna e nella fase pre – installativa, tutti i rischi sul prodotto si trasferiscono in capo all’acquirente e la venditrice non risponde per furto e/o danneggiamento del prodotto fornito.


10.RESPONSABILITA’

10.1 L’opera oggetto di realizzazione del presente Contratto dovrà essere eseguita a regola d’arte ed essere conforme alle disposizioni legislative e regolamentari comunitari. Il cliente è responsabile di tutte le dichiarazioni e documenti rilasciati alla società per l’esecuzione dei lavori.

10.2 Avvenuta la consegna e nella fase pre – installativa, tutti i rischi sul prodotto si trasferiscono in capo all’acquirente e la venditrice non risponde per furto e/o danneggiamento del prodotto fornito. Viaggiando la merce a rischio e pericolo del cliente è anche sua responsabilità l’aver accettato merce difettosa senza averlo segnalato nella ricevuta di trasporto.

10.3 Il cliente è responsabile di tutte le dichiarazioni e documenti rilasciati alla società per l’esecuzione dei lavori e soprattutto per la regolamentazione dell’accesso alla detrazione fiscale, necessaria per il pagamento totale a saldo delle prestazioni relative all’esecuzione del presente contratto (come specificato in Allegato A e Art 2 e 2.2 del contratto

stesso). Qualora il committente, rilasci alla società dichiarazioni mendaci e atti o documenti falsi che portano all’annullamento della pratica per l’ottenimento degli incentivi fiscali (cessione della detrazione fiscale del cliente), il Cliente sarà l’unico responsabile e dovrà saldare la prestazione oggetto della presente in sostituzione del credito fiscale non maturato.


11. RECESSO

Nel caso in cui il committente rinuncia all’esecuzione dell’impianto solare fotovoltaico successivamente a 15 giorni dalla firma del contratto è a suo carico il pagamento di una penale pari al 20% dell’importo da corrispondere per la realizzazione dell’ opera come da

Art 2.1. Il diritto di recesso dovrà essere comunicato per iscritto alla AZIENDA tramite raccomandata da inviare a WHEEL E S.r.l, Via delle sorgenti 93, 00046 Grottaferrata, Roma.

Il pagamento della penale avverrà entro 30 giorni solari dal ricevimento della comunicazione di recesso del committente.

Il Committente non potrà recedere dal presente Contratto successivamente all’ordine dei materiali effettuato da parte della AZIENDA. Se entro giorni 15 dalla firma del contratto, il cliente non ha provveduto al versamento del corrispettivo acconto per l’avvio contratto si procederà alla risoluzione automatica del contratto e la WHEEL-E S.r.l avrà diritto al pagamento della penale del 20% dell’importo totale della fornitura indicato per il recesso del contratto stesso e per il recupero di tutte le spese sostenute fino a quel momento. 


12. AFFIDAMENTO DI ATTIVITA’ CONTRATTUALI A TERZI

Per lo svolgimento delle attività oggetto del Contratto, l’ “AZIENDA” ha facoltà di avvalersi di prestazioni di Terzi prescelti a suo insindacabile giudizio. L’ AZIENDA sarà responsabile nei confronti del Cliente anche per la parte di attività contrattuale affidata a Terzi scelti dalla stessa.


13. OBBLIGHI A CARICO DEL CLIENTE

13.1 II Cliente si obbliga a riconoscere all’ “AZIENDA” per la fornitura dei servizi oggetto del presente Contratto i Corrispettivi di cui al precedente art. 2.

13.2 Avvenuta la consegna il Cliente dovrà garantire la custodia dell’impianto e ne risponderà di eventuale furto e/o danneggiamento del prodotto fornito. In caso di furto o danneggiamento totale dell’impianto, il Cliente è obbligato al pagamento di una penale pari all’importo sostenuto dall’ AZIENDA per l’acquisto ed il trasporto della merce ed eventuali altre spese necessarie per il riordino di un nuovo sistema solare. Se invece il danneggiamento o furto riguardassero soltanto alcune partidell’impianto, il Cliente è obbligato al pagamento del singolo/i pezzi danneggiati o mancanti per l’installazione, a seguito di presentazione fattura da parte della società.

13.3 Il Cliente non può disdire e impedire l’installazione a merce in cantiere. Il Cliente che impedisce alla società AZIENDA di realizzare l’impianto avendo tutti i materiali nel luogo di installazione è obbligato al pagamento di una penale pari l’importo da corrispondere per la realizzazione dell’ opera come da Art 2.1.

13.4 Il Cliente è obbligato al pagamento dell’acconto entro giorni 15 dalla firma del presente contratto, pena l’automatica risoluzione contrattuale secondo art. 11 del presente contratto.

13.5 Il Cliente è obbligato al rispetto dei pagamenti indicati nell’ Art 2.1 al fine di consentire all’azienda di terminare correttamente i lavori.

13.6 Il Cliente è obbligato al rilascio alla società di tutta la documentazione necessaria per l’ottenimento della cessione del credito fiscale. Dichiarazioni mendaci e atti o documenti falsi che portano all’annullamento della pratica per l’ottenimento degli incentivi fiscali (cessione della detrazione fiscale del cliente alla società), il Cliente sarà l’unico responsabile e dovrà saldare la prestazione oggetto della presente in sostituzione del credito fiscale non maturato.


14. CLAUSOLA RISOLUTIVA ESPRESSA

L’AZIENDA potrà considerare risolto di diritto il Contratto, senza che il Cliente abbia nulla a che pretendere, inviando semplice comunicazione scritta di volersi avvalere della presente clausola risolutiva espressa, a titolo esemplificativo e non esaustivo, la presente condizione si intenderà verificata allorché si venga a realizzare: a) il mancato ottenimento, in tutto o in parte, dei permessi e/o concessioni e/o autorizzazioni necessarie per la realizzazione, gestione, sfruttamento, manutenzione e mantenimento dell’impianto ovvero la loro inadeguatezza, a fini dello sfruttamento economico del medesimo dell’impianto; b) il mancato adempimento da parte del Cliente di uno degli obblighi di cui all’articolo 13, oltre al pagamento dei corrispettivi art.2.


15. SICUREZZA

I rapporti in materia di sicurezza e prevenzione dei rischi connessi con le attività da svolgere nell’ambito dei Contratto sono regolati dalle leggi vigenti e in particolare dall’art. 7 D.Lgs. n. 81/08 e s.m.i.


16. FORO COMPETENTE

17.1 Per qualsiasi controversia inerente l’interpretazione, l’esecuzione, applicazione del presente Contratto, sia dal punto di vista tecnico sia sotto quello amministrativo, giuridico, contabile, sarà competente il foro di Perugia, in quanto le parti concordano nell’escludere la competenza di altri fori previsti per legge.


18. DISPOSIZIONI DI RINVIO E LEGGE APPLICABILE

18.1. Per tutto quanto quivi non espressamente previsto, il Contratto è regolato dalle disposizioni del codice civile e dalle leggi speciali in materia di appalto.


Accetto le condizioni contrattuali:


________________________________________        _____________

Luogo,                                                                                           data


________________________________________     ______________________________________________

Firma (il Committente)                                                       WHEEL-E SRL L’AMMINISTRATORE



Per approvazione espressa e specifica ai sensi degli art. 1341 e 1342 c.c. delle seguenti clausole: art. 1 (Condizionigenerali di contratto) , art. 2 (Importi e Pagamenti), art.3 (Direzione lavori) , art. 4 (Fornitura) , art. 5 (Variazioni), art. 6

(Cessioni di Opera), art. 7(Collaudo), art. 8 (Autorizzazioni amministrative), art. 9 (Tempi di Consegna), art. 10 (Responsabilità), art. 11 (Recesso), art. 12 (Affidamento di attività contrattuali a terzi), art. 13 (Obblighi a carico delCliente), art.14 (Clausola Risolutiva Espressa), art. 15 (Sicurezza), art. 16 (Foro Competente), art. 17 (Disposizioni di rinvio

e legge applicabile), ALLEGATO A, (allegato tecnico , economico , pagamenti – allegato al presente contratto come parte integrante e sostanziale), ALLEGATO B (validazione costi installazione – (allegato al presentecontratto come parte integrante e sostanziale).



________________________________________          ________________________________________

Firma (il Committente)                                                           WHEEL-E SRL L’AMMINISTRATORE

WHEEL-E SRL

Via delle sorgenti 93, 00046 Grottaferrata, Roma Italy

P.Iva 02274940515 | Rea: Rm1558963

www.wheel-e.it | info@wheel-e.it